Natale

 

Pubblicità

Il Web visto da Antonino

il Web visto da  Antonino

Europa Europa

Il web non e' sesso e perversione, ma amicizia,

amore e unione tra i popoli.

Il Cavaliere Solitario

Facepile

Site-Book votazione

Google+ Followers

Una Top Model al giorno sul tuo sito

Se vuoi sapere chi è o vuoi vederne delle altre clicca

Puoi installare questo widget sia sul tuo sito che sul tuo blog:

NOTE SU QUANTO SEGUE

Tutto quanto leggerete è frutto della mia fantasia e, ogni riferimento a fatti è puramente casuale, ci sono cose mischiate nel tempo

i cui avvenimenti mi hanno ispirato a scrivere quanto sotto leggerete. Riporto qui tutto quanto ho scritto nella pagina del Cavaliere Solitario

di Facebook, anche frasi e parole degli amici, dei giornali, che più mi hanno colpito.

Massima

Massima del Cavaliere Solitario:

L'amore che nasce nel virtuale è come una sottile lastra di vetro che si frantuma a contatto della realtà.

Il Cavaliere Solitario

lunedì 29 ottobre 2012

100 D0NNE 100 EROINE

Dall'inizio dell'anno, secondo Telefono Rosa, sono 100 le donne uccise. Si è passati da un omicidio ogni tre giorni registrato l'anno scorso a uno ogni due giorni. E nella maggior parte dei casi gli autori di questi delitti sono mariti, ex fidanzati, comunque persone nella cerchia affettiva delle mura domestiche. Secondo l'indagine dell'associazione relativa al 2011, l'87% delle donne che hanno chiesto aiuto a Telefono Rosa hanno subito violenza in famiglia o da quelli che potevano ritenere fossero ''i loro cari''. "Non c'è una risposta adeguata a questa crescita inaudita di dati relativi alla violenza sulle donne'' dicono a Telefono Rosa ricordando che i soldi del fondo antiviolenza sono stati ridotti. 
Cento vittime nel 2012, una donna uccisa ogni due giorni. I dati, allarmanti, arrivano dalle statistiche e sono ormai quasi quotidianamente confermati dalla cronaca. L'ultima vittima, in ordine di tempo, la ragazza uccisa ieri a Palermo, nel tentativo di difendere la sorella aggredita a coltellate dall'ex fidanzato. 
Carmela

Carmela aveva diciassette anni. Aveva la vita davanti. Andava bene a scuola e voleva studiare medicina. Tutto è finito a Palermo sotto casa, mentre tornava per pranzo. Finito in una pozza di sangue. Ad ucciderla Samuele Caruso, 23 anni, che prima ha tentato di far fuori la sua ex fidanzata, ora ferita gravemente ma non in pericolo di vita, poi con il coltello ha colpito e ammazzato Carmela, mentre si metteva disperatamente in mezzo tra lui e la sorella Lucia.

Strage nella scuola

Melissa e la sua amica



Brindisi, bomba davanti a una scuola. Morta una ragazza di 16 anni, gravissima una sua compagna. Trovati i resti di un timer

E' questo il mondo che stiamo vivendo? possibile che l'uomo sia diventato così vigliacco da prendersela con le donne? possibile che colui che fa loro del male è nella casa e addirittura molto spesso lo hanno sposato? e poi, la cosa che sconcerta di più è che tutto questo avviene nell'indifferenza della gente che magari è anche presente, oppure sentono violenti litigi che precedono questi efferati delitti senza fare niente, nemmeno chiamare le forze dell'ordine.
il cavaliere solitario

Nessun commento:

Posta un commento