Natale

 

Pubblicità

Il Web visto da Antonino

il Web visto da  Antonino

Europa Europa

Il web non e' sesso e perversione, ma amicizia,

amore e unione tra i popoli.

Il Cavaliere Solitario

Facepile

Site-Book votazione

Google+ Followers

Una Top Model al giorno sul tuo sito

Se vuoi sapere chi è o vuoi vederne delle altre clicca

Puoi installare questo widget sia sul tuo sito che sul tuo blog:

NOTE SU QUANTO SEGUE

Tutto quanto leggerete è frutto della mia fantasia e, ogni riferimento a fatti è puramente casuale, ci sono cose mischiate nel tempo

i cui avvenimenti mi hanno ispirato a scrivere quanto sotto leggerete. Riporto qui tutto quanto ho scritto nella pagina del Cavaliere Solitario

di Facebook, anche frasi e parole degli amici, dei giornali, che più mi hanno colpito.

Massima

Massima del Cavaliere Solitario:

L'amore che nasce nel virtuale è come una sottile lastra di vetro che si frantuma a contatto della realtà.

Il Cavaliere Solitario

giovedì 18 ottobre 2012

RICORDI, DIO? dalle preghiere di: Sabina


Ricordi, Dio?,
da piccina ero molto biricchina,
mi piaceva saltare dal camino
e la mamma mi sgridava,
perché aveva paura che mi facessi male.
A due anni e mezzo tutta la mia vita è cambiata, ricordi?
Avevi in serbo per me un destino diverso
da come lo volevo io;
pensavo fosse una punizione,
poi ho capito che era qualcosa
per farmi sentire più vicino a Te,
già stabilito prima che nascessi.
Ho imparato presto cos'è il dolore e come conviverci.
Non ho mai potuto giocare come gli altri bambini,
molte cose non riuscivo a farle,
ma non mi sono mai demoralizzata
perché sapevo che c'eri Tu
e che avevo la famiglia
e gli amici sempre vicino.
Guardami Dio, ora ho venticinque anni;
qualcuno dice che ho un carattere forte,
ma io penso che se provi il dolore su te stesso
o decidi di affrontarlo e cerchi di conviverci,
oppure ti lasci andare alla deriva e scegli di non vivere.
Io sono fortunata perché ho una famiglia
che mi protegge ed è sempre presente.
Purtroppo molti bambini non hanno nessuno
cui affidarsi e devono affrontare la vita da soli.......
Oh Dio, posso sopportare il mio dolore,
ma non le sofferenze dei bambini soli e indifesi che,
oltre ad essere in una condizione difficile,
spesso subiscono violenza e ingiustizie!
Padre Onnipotente, lo so che tutti abbiamo le nostre colpe,
che il mondo era migliore quando Tu lo hai creato,
ma ti prego guardaci e aiutaci sempre!
Se il mondo non ti piace più, come a volte capita a me,
pensa alle cose belle che ancora ci sono
e non permettere che l'uomo le distrugga.
Per questo, ti ringrazio Dio!

SABINA

Nessun commento:

Posta un commento