Natale

 

Pubblicità

Il Web visto da Antonino

il Web visto da  Antonino

Europa Europa

Il web non e' sesso e perversione, ma amicizia,

amore e unione tra i popoli.

Il Cavaliere Solitario

Facepile

Site-Book votazione

Google+ Followers

Una Top Model al giorno sul tuo sito

Se vuoi sapere chi è o vuoi vederne delle altre clicca

Puoi installare questo widget sia sul tuo sito che sul tuo blog:

NOTE SU QUANTO SEGUE

Tutto quanto leggerete è frutto della mia fantasia e, ogni riferimento a fatti è puramente casuale, ci sono cose mischiate nel tempo

i cui avvenimenti mi hanno ispirato a scrivere quanto sotto leggerete. Riporto qui tutto quanto ho scritto nella pagina del Cavaliere Solitario

di Facebook, anche frasi e parole degli amici, dei giornali, che più mi hanno colpito.

Massima

Massima del Cavaliere Solitario:

L'amore che nasce nel virtuale è come una sottile lastra di vetro che si frantuma a contatto della realtà.

Il Cavaliere Solitario

lunedì 19 settembre 2016

Sorga un nuovo Cavaliere (dal diario di Lot)

Non posso aspettare la mia gioia è incontenibile, per la prima volta sono veramente un Cavaliere.
Tutti mi ci chiamavano, tutti mi dicevano tu lo sei dentro di te, ma non lo sono mai stato veramente.
Un giorno un Gran Maestro dei Templari, molto lontano da qui e tanto tempo fa, mi disse
davanti a tutti i confratelli, voi cavaliere lo siete dentro indipendentemente dalle vesti che portate.
E ora che ne ho anche le vesti non posso fare a meno di sentirmi orgoglioso.
Un giorno un amico mi ha detto vieni da noi, ma io non ero molto convinto, ci sono andato più
per non deluderlo che per me stesso. 
Ho sempre avuto la capacità di rovinare tutto
per il mio senso di giustizia che è innato dentro di me e non mi sono mai arreso al fatto
che su questa terra la vera giustizia non esiste.
Ma ora ho trovato una vera famiglia che mi capisce e mi comprende ed è accaduto il miracolo
per la seconda volta, la prima quando entrai a Gondor e conobbi la Principessa Emylela
e ora che sono entrato alla Corte del Nibbio e devo ringraziare il Siniscalco Candia
che mi ha dato fiducia.
Sono conscio che non è sufficiente avere delle vesti e che la strada è lunga e irta di difficoltà
ma sono sicuro che ce la farò.
Ringrazio tutti coloro che in questi anni mi sono stati vicini e che mi hanno dato la loro amicizia.



Per Aspera ad Astra et Estel
Sir Antonino detto il Cavaliere Solitario
Cavaliere della Corte del Nibbio
Generale delle Milizie di Gondor

Nessun commento:

Posta un commento